Le nostre scelte - Libri, Scrittori emergenti

Martina Musio (II voto della giuria) per Cosmogonie

AUTORE

Martina Musio, la più votata dalla giuria tra gli scrittori di poesie e, dunque, tra i finalisti del Contest.

SITO INTERNET

https://www.gigarte.com/MartinaMusio-MuMa

PROFILO FB/IG

Fb: https://www.facebook.com/Mu.MaArtist

Ig: https://www.instagram.com/mu.ma__/

TITOLO RACCOLTA DI POESIE CON CUI HA PARTECIPATO ALL’EVENTO

Cosmopoesie nubivaghe

DESCRIZIONE

Immersi nella trasformazione tentiamo di riprodurre questo processo in scala per poterlo osservare nella sua apparente interezza. La parola, il testo, la pagina, la poesia, il libro e via dicendo, sono gli elementi di una matrioska che si scopre e si nasconde. Allo stesso tempo, su un piano bidimensionale, la parola disegna sulla pagina come nella mente, raccontando un universo che si rigenera all’infinto. Ogni singola parola, come un piccolo universo di memorie e significati intimi e personali, si incontra e scontra con le altre, costellando la pagina di mappature emotive.

COMMENTO DELLA GIURIA SULLA RACCOLTA DELL’AUTORE

Una silloge interessante e originale dove le parole cercano un loro spazio sulla pagina, creano un movimento che è in evoluzione, come stelle nell’universo. E siccome le stelle si vedono di notte, nel buio, la pagina è nera e le parole sono bianche e illuminano con la loro luce la realtà, ce la svelano. Una bella metafora che si coglie visivamente. C’è una consapevole ricerca sul linguaggio e sulla parola, che spesso nel verso si rigenera pur portando in sé un piccolo universo di memoria, di significati affidati al significante. Ci sono neologismi, anafore, numerose allitterazioni e assonanze. I versi non sono semplici, né consequenziali né facili da interpretare. Creano un puzzle che si scopre e si nasconde. Sentiamo che c’è qualcosa di ellittico, di misterioso, di indeterminato, ma sentiamo anche che un senso c’è, che certi versi bellissimi ci rimarranno impressi e costruiranno ponti fra le parole. Costruiranno costellazioni in continuo movimento fuori e dentro di noi.

BREVE BIOGRAFIA DELL’AUTORE

Martina Musìo, nata a Roma (Italia) il 28 Luglio 1998, inizia la sua formazione artistica al liceo, presso il Liceo Artistico Enzo Rossi a Roma, dove studierà Arredamento di interni e Design. Conseguito il diploma nel 2017, nello stesso anno si iscrive presso l’Accademia di Belle Arti di Roma conseguendo la laurea in Scultura durante l’anno Accademico 2019/2020. Nel corso dei tre anni presso l’Accademia, ha potuto sperimentare diverse tecniche e materiali nel campo della scultura, da quelle classiche alla ricerca di nuove forme espressive. Vinta la borsa di studio come studentessa Erasmus, passerà il suo terzo e ultimo anno (2019/2020) presso la Bauhaus Universität di Weimar, dove avrà la possibilità, oltre che di approfondire la sua conoscenza dell’inglese e iniziare lo studio del tedesco, di ampliare lo spettro dei media per il suo lavoro e processo artistico. In questo ultimo anno, infatti, la sua ricerca artistica si è focalizzata sul tema del linguaggio, dove spaziando tra diverse forme espressive e lasciandosi influenzare dalla multiculturalità dell’ambiente universitario e cittadino, è arrivata a raccogliere il materiale presentato alla tesi “Composizione e decomposizione – Indagine sul linguaggio. L’esperienza all’estero le ha permesso di riconciliarsi e sperimentare nuove forme di scrittura che hanno dato vita ad una serie di lavori sul tema del linguaggio, nel suo senso più ampio e articolato. Ritornata a Roma, dopo aver conseguito la laurea, ha continuato a dedicarsi alla sua ricerca artistica partecipando a diverse iniziative e concorsi.

BREVE PASSO DEL LIBRO/RACCONTO/RACCOLTA DI POESIE

[…] Quanta importanza diamo alle parole

pur sapendo quanto siano effimere

effimerando

effimeramente parlando

ci prendiamo in gioco

seduti ai

tavoli intavolando

conversazioni

con versi

che crediamo idee […]

[…] Anime arpeggiano

una musica di asfalto

e pioggia

estiva.

Note punteggiate di grigio

disegnano

lo

spartito

del cielo

e della terra. […]

Le nostre scelte - Libri, Libri, Scrittori emergenti

“Ricordarmi di me” di Aneta Gjikoka

Autore:
Aneta Gjikoka

Titolo libro:
Ricordami di me


Descrizione del libro:
È una raccolta di poesie, con scrittura facile e molto moderna, alla portata di tutti. All’interno si possono trovare temi quali la famiglia, l’amore, l’amicizia, l’amore per la natura e per gli animali. È un misto di emozioni.


Breve biografia dell’autrice:
Nata a Valona in Albania, in seguito al divorzio dei miei genitori, mi trasferisco in Italia. La mia passione per la scrittura nasce immediatamente proprio imparando l’italiano per necessità di vita. Diplomata in finanza e marketing e iscritta alla Federico II in lettere moderne. Oggi aspiro, tramite la poesia, a mandare messaggi al mondo, a poter capire le persone, anche se non le conosco, toccare i loro dolori per non farli sentire soli.

Ricordati chi sei, e ricordati di non dimenticarlo mai.

Le nostre scelte - Arte

“Poesia” di Massimo Marchioro

L’opera “Poesia” di Massimo Marchioro

Artista:
Massimo Marchioro

Sito internet/ Profilo fb/Profilo Instagram:
https://www.massimomarchioro.it/
https://www.facebook.com/MassimoMarchioroArte/
https://www.instagram.com/massimo.marchioro/?hl=it


Titolo opera:
Poesia


Descrizione dell’opera:

Parole, pensieri ed emozioni dell’inconscio

Biografia dell’artista:
Massimo Marchioro nasce a Milano dove vive e lavora. L’interesse per l’arte è presente in lui fin da bambino. Il suo estro trae ispirazione dal passato e dal vissuto quotidiano. Lavora costantemente all’evoluzione del proprio stile per ricercare il proprio linguaggio: la ricerca non è volta a immaginare una nuova realtà, ma a rielaborarla, con colori e inserti materici, e a modificarla secondo la propria sensibilità. Attraverso i fili, l’artista ci trasporta in una dimensione di viaggio, raccontandoci storie ed emozioni da lui percorse. Utilizzando contrasti e sovrapposizioni Marchioro ci invita a guardare oltre la superficie.

Libri

FAME DI LIBRI SETE DI ARTE PER GLI SCRITTORI

Fame di Libri Sete di Arte è il progetto culturale nato dall’idea di due ragazze romane, appassionate di letteratura e arte, di promuovere, tramite la presentazione di libri e l’organizzazione di vernissage, spunti di riflessione circa le innumerevoli relazioni che legano tra loro questi due mondi.

Il periodo di emergenza sanitaria che stiamo vivendo ci suggerisce, in questa primissima fase di nascita del progetto, di raccogliere quanti più contatti possibile di scrittori e artisti emergenti, con l’intento di realizzare con essi collaborazioni – almeno per adesso – virtuali.

Quindi, se sei uno scrittore di romanzi, di racconti o di poesia e desideri vederli apprezzati da un pubblico più ampio, compila il modulo che trovi QUI!

Provvederemo noi a pubblicare i tuoi lavori sul nostro sito e a ricondividerli con post o storie specificatamente pensati sui nostri social network.

Cosa aspetti?

Sprigiona la tua creatività narrativa, entra a far parte della nostra Dispensa Virtuale!